Most-Hid, Bugar offre le dimissioni, la direzione del partito rifiuta

Il presidente e fondatore del partito Most-Hid, Bela Bugar, ha offerto le sue dimissioni al una riunione della dirigenza del partito a seguito del disastroso risultato alle elezioni europee, ma sono state rifiutate. I passi duccessivi per rimettere in sesto Most-Hid dovrebbero essere discussi dal Consiglio repubblicano del partito tra qualche giorno. Alle elezioni del 25 maggio per il Parlamento europeo, Most-Hid ha ricevuto soltanto il 2,59% dei voti, il peggior risultato dalla nascita del partito, perdendo il seggio da eurodeputato che aveva nella scorsa legislatura.

Rimane aperta la porta a una potenziale collaborazione tra i due partiti che fanno riferimento alla minoranza ungherese, che conta circa il 10% della popolaziona in Slovacchia. Most-Hid, tuttavia, ha già fatto le sue avances, pur ribadendo di non poter abdicare ai suoi principi fondanti di apertura alla società slovacca e interetnica, e ora la palla è nelle mani di SMK, da due turni fuori dal Parlamento.

(Red)


Foto fb/most

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.