Elezioni 2020: PS e Spolu ancora insieme per vincere

Alleanza che vince non si cambia. I partiti extraparlamentari Progresivne Slovensko e Spolu hanno confermato che correranno insieme alle elezioni parlamentari del 2020 dopo che la coalizione PS-Spolu è arrivata prima alle europee di maggio e aver sostenuto con successo la candidatura di Zuzana Čaputová, che è stata eletta presidente della Repubblica in marzo e si è insediata durante il fine settimana.

Annunciando il progetto di campagna elettorale comune, il leader di PS Michal Truban ha detto «Vogliamo dimostrare che possiamo lavorare insieme, perché questo è l’unico modo per far avanzare la Slovacchia: la nostra generazione ha la possibilità di fare questo cambiamento, i vecchi politici non lo vorranno, ma lavoreremo insieme alle elezioni parlamentari per dimostrare che è possibile». Miroslav Beblavý, capo di Spolu-občianska demokracia ha informato i giornalisti che lo stesso giorno (venerdì) è stato firmato un accordo di coalizione per le elezioni per il Parlamento nazionale previste per marzo 2020: «è un giorno importante per noi, poiché determina il nostro percorso non solo per i prossimi nove mesi, ma anche per i prossimi cinque anni», ha dichiarato, aggiungendo di intendere agire congiuntamente anche al governo e formare un gruppo comune in Parlamento.

Ideme do parlamentných volieb ako koalícia

🤝🇸🇰 Sme nová generácia politikov. Nechceme sa hádať, ale chceme naopak ukazovať, že vieme spolupracovať. Preto sme sa Progresívne Slovensko a SPOLU – občianska demokracia rozhodli, že pôjdeme ako koalícia do parlamentných volieb. Starí politici 15 rokov nedokázali našu krajinu posunúť dopredu, nedokázali opraviť zdravotníctvo, nastaviť poriadne vzdelávanie a naopak zamorovali priestor hádkami, šarvátkami a negatívnou emóciou.My toto všetko chceme opraviť a preto aj týmito činmi ukazujeme, že vieme a chceme spolupracovať, pretože to je podľa nás jediná cesta ako našu krajinu posunúť dopredu.

Uverejnil používateľ Progresívne Slovensko Piatok 14. júna 2019

Chi sarà il leader della lista elettorale comune è ancora da vedere. Sarà scelto durante l’estate, e presubibilmente in base ai sondaggi di opinione pubblica, oltre che ad altri fattori. Truban e Beblavý hanno ammesso di essere in attesa dell’annuncio dell’ex presidente della Repubblica Andrej Kiska della formazione di un nuovo partito, a cui hanno proposto di cooperare. Il nome del capolista potrebbe dunque essere deciso a tre teste. PS e Spolu rimangono tuttavia aperti anche alla collaborazione con le altre forze politiche, escludendo per principio solo i socialdemocratici di Smer-SD e l’ultra destra ĽSNS.

In un sondaggio Focus di inizio giugno la coalizione PS-Spolu mostra un sostegno di oltre il 17,8% degli elettori, dietro soltanto al 19,7% di Smer-SD.

(La Redazione)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.