Sondaggio: Pellegrini e Čaputová sono i politici più credibili


Il primo ministro Peter Pellegrini (Smer-SD) è stato valutato come il politico più affidabile in Slovacchia dal 51,6% del migliaio di intervistati dall’agenzia Focus all’inizio di giugno. A poca distanza lo segue la presidente eletta Zuzana Čaputová, il cui insediamento a palazzo è previsto tra pochi giorni, con il 49,4% di fiducia.

Al terzo posto, a sorpresa, si piazza l’ex ministro della Salute e (per brevissimo tempo) degli Interni Tomáš Drucker, che raggiunge il terzo posto al 34,5%. Battendo per un soffio il leader del partito Spolu-občianska demokracia, Miroslav Beblavý (34,4%). Il presidente Andrej Kiska, che a lungo è risultato il politico più affidabile in questo sondaggio, oggi gode della fiducia del 31,9% degli intervistati, risultando al quinto posto.

Al contrario, le personalità della politica che ispirano meno fiducia sono Štefan Harabin (74,6%), Béla Bugár (73,5%), Robert Fico (72,8%), Marián Kotleba (72,4%) e Andrej Danko (69,9%). Čaputová, Truban (Progresivne Slovensko/PS) e Pellegrini sono i meno detestati, rispettivamente con il 43,3%, 44% e 45,3%.

È significativo notare come Pellegrini abbi accresciuto il suo gruzzolo di fiducia in poco più di un anno, passando dal 35% all’attuale 51%. Anche tra i soli sostenitori socialdemocratici (Smer-SD), Pellegrini ottiene un 93% di fiducia contro l’85% di Fico, unico caso in cui il leader del partito sia superato da un altro membro.

Il comunicato dell’agenzia Focus con tutti i risultati è disponibile qui.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.