NBS: le banche devono aumentare le riserve anticicliche

Dal prossimo anno le banche slovacche dovranno aumentare le loro riserve di capitale anticicliche, dopo una decisione in tal senso presa ieri dal consiglio di amministrazione della Banca centrale della Slovacchia (NBS) per aumentare il cosiddetto cuscinetto di capitale anticiclico nel settore finanziario dall’attuale 1,5% al 2%. Per entrare in vigore, la misura deve essere approvata dalla Banca centrale europea (BCE). In questo modo verrà rafforzata la resistenza delle banche e la loro capacità di far fronte a situazioni di crisi e turbolenze.

Il nuovo governatore della Banca centrale Peter Kažimír ha detto che è compito fondamentale di NBS tenere sotto controllo la stabilità del mercato finanziario, ed evitare che la politica creditizia delle banche slovacche crei problemi alla stabilità del settore, mettendo a rischio la possibilità di rimborso dei prestiti da parte dei clienti, sia aziende che individui.

Secondo i piani di NBS, il provvedimento dovrebbe contribuire a rallentare il crescente indebitamento degli slovacchi, che è salito di recente del 9,6% annuo – dell’8% se si includono nelle statistiche anche le imprese, un livello senza dubbio eccessivo.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.