NBS: crescita del PIL al 3,5% nel 2019 secondo gli analisti bancari

Una crescita economica pari al 3,5% è la previsione per la Slovacchia alla fine di quest’anno. Lo dice un’indagine periodica condotta dalla Banca centrale slovacca (NBS) tra gli analisti bancari, citata dall’agenzia di stampa Tasr. Una stima di crescita migliorata di 0,1 punti percentuali rispetto ad aprile 2019. E mentre a gennaio 2019 gli esperti prevedevano una crescita del Prodotto interno lordo (Pil) a prezzi costanti del 4,3%, per l’anno prossimo questa crescita dovrebbe rallentare al 3,2%, con il livello di disoccupazione che dovrebbe raggiungere quest’anno il 6,2%, e i salari nominali in crescita pure del 6,2%.

Sotto la lente di ingrandimento anche l’inflazione, che in Slovacchia, secondo la stessa indagine della Banca nazionale, dovrebbe raggiungere nel corso di quest’anno il 2,4%.

(Francesco Pizzigallo)

Foto Pxhere CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.