U.S. Steel Košice, probabile proroga della settimana lavorativa di quattro giorni

La settimana lavorativa di quattro giorni presso l’impianto siderurgico di US Steel Košice potrebbe continuare nel mese di giugno, dopo un accordo in tal senso con i sindacati. Secondo il presidente James E. Bruno è improbabile che la cattiva situazione sul mercato dell’acciaio migliorerà nei prossimi mesi. Il primo trimestre è stato negativo, e molto dell’acciaio che entra nell’UE da paesi terzi è oggetto di contrattazione a condizioni di mercato sleali, danneggiando i produttori europei come US Steel. Bruno afferma che le misure di protezione messe in campo dall’UE in questi anni sono insufficienti.

Per il mese di maggio la direzione aziendale aveva concordato con i rappresentanti dei lavoratori una settimana lavorativa di quattro giorni, con una indennità pari al 70% del salario per i giorni di mancato lavoro. Secondo il ministro dell’Economia Peter Žiga (Smer-SD), che ha avuto un incontro con la direzione dell’azienda, l’industria siderurgica in Europa sta vivendo un momento più difficile rispetto allo scorso anno. Il ministro ha tuttavia lodato il fatto che US Steel abbia deciso di continuare a investire a Košice e possibilmente aumentare la produttività del lavoro necessaria per mantenere la competitività, e ha dato la disponibilità del governo a dare una mano per preservare l’occupazione nei prossimi anni. US Steel impiega a Košice oltre 10mila persone.

(Red)

Foto usske.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.