Imprenditori e Ministri valutano il “business environment” in Slovacchia

I membri dell’Associazione degli imprenditori slovacchi (ZPS) si è riunita a congresso Venerdì per discutere e valutare le condizioni di business in Slovacchia, con particolare riguardo alla legislazione relativa. Nel suo discorso di apertura, alla presenza del Presidente del Parlamento Richard Sulik e diversi membri del Governo, il presidente di ZPS Jan Oravec ha detto che il passato mandato elettorale [quello conclusosi a Giugno-NdR] ha visto un peggioramento continuo delle condizioni per gli imprenditori in quasi tutti i settori, ma più evidente nel diritto del lavoro. Le modifiche al Codice del lavoro e altri regolamenti hanno imposto maggiori oneri a carico delle aziende e hanno limitato la flessibilità della forza lavoro, ha detto.

Questo è il motivo per cui il nuovo Governo uscito dalle recenti elezioni, con il suo impegno per migliorare le condizioni per gli imprenditori, ha detto Oravec, ha illuminato di speranza gli operatori economici. Sulik ha ammesso che ci sono troppe regole e regolamenti che disciplinano questo settore, e ha promesso di spingere per rendere il processo di approvazione di leggi più lento, garantendo dunque una migliore qualità delle leggi stesse.

Il Ministro dell’Economia Juraj Miskov (SaS) ha informato che il suo Ministero istituirà da Gennaio un istituto specializzato in analisi, che avrà il compito di valutare gli oneri che devono affrontare gli imprenditori e portare avanti delle soluzioni.

Secondo il Ministro delle Finanze Ivan Miklos (SDKU-DS), il Gabinetto ha gli occhi puntati sul miglioramento delle condizioni per gli imprenditori ed è concentrato a correggere gli errori del Governo precedente.

A fine congresso si sono tenute le elezioni dell’Associazione, nelle quali Jan Oravec è stato rieletto come presidente per un altro mandato di un anno. I delegati ZPS hanno anche stabilito le priorità dell’Associazione per il 2011, in cima alle quali rimane l’ottimizzazione delle condizioni per le imprese. Il potenziamento dell’applicazione delle leggi viene subito dopo, con una forte attenzione per un atteggiamento responsabile nelle politiche di bilancio del settore pubblico, limitando gli oneri complessivi per gli imprenditori, con un taglio alle spese pubbliche, inclusa la riduzione del numero dei dipendenti statali e la tutela degli interessi degli imprenditori slovacchi a livello UE.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.