Greggio di bassa qualità dalla Russia, Transpetrol stoppa l’import

La compagnia petrolifera slovacca Transpetrol, che gestisce il trasporto nel paese delle importazioni di petrolio dalla Russia, ha sospeso le importazioni di petrolio attraverso l’oleodotto Druzhba. A seguito delle informazioni provenienti dalla società ucraina Ukrtransnafta su importazioni di petrolio con parametri di qualità modificati alla stazione di pompaggio Brody, la società pubblica Transpetrol, controllata totalmente dal ministero dell’Economia slovacco, aveva chiesto ai suoi clienti di fornire le loro valutazioni sulla situazione. Quando la società petrolifera slovacca Slovnaft ha rifiutato di accettare petrolio greggio di qualità diversa da quanto concordato, sono state sospese immediatamente le importazioni di petrolio tra Slovacchia e Ucraina, e lo saranno fino a quando la situazione non sarà risolta.

Anche senza nuove importazioni, la Slovacchia dovrebbe comunque poter resistere per circa tre mesi con le riserve di emergenza già accumulate dall’Agenzia delle scorte petrolifere di emergenza, un ente istituito sei anni fa che agisce in base a un mandato di legge per affrontare le situazioni di crisi. Già nei giorni scorsi anche Polonia, Bielorussia e Germania hanno bloccato il flusso di petrolio di bassa qualità, che secondo i media bielorussi avrebbe un contenuto di cloruro superiore al normale. Il problema della qualità del petrolio russo, secondo esportatore mondiale, ha contribuito a spingere i prezzi del greggio sopra i 75 dollari al barile per la prima volta quest’anno. La Russia avrebbe annunciato l’inizio del pompaggio di petrolio nella norma a partire dal 29 aprile.

L’oleodotto Druzhba (nome che significa “amicizia”), ​​che può spedire fino a un milione di barili di petrolio greggio al giorno, vale a dire circa l’1% della domanda globale, rifornisce Polonia e Germania attraverso il troncone settentrionale, e Slovacchia, Ungheria e Repubblica Ceca attraverso il tratto meridionale.

(Red)


Illustr.: l’oleodotto Druzhba
Foto CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.