Il primo ministro slovacco incontrerà il presidente Donald Trump

Il primo ministro slovacco Peter Pellegrini (Smer-SD) sarà la prossima settimana negli Stati Uniti dove incontrerà il presidente alla Casa Bianca Donald Trump venerdì 3 maggio. Secondo l’annuncio dato sul sito del governo, i due capi di governo discuteranno una serie di questioni in particolare nel campo della cooperazione economica e della difesa. Gli Stati Uniti sono il decimo mercato più importante per gli esportatori slovacchi, e le imprese statunitensi sono tra gli investitori più significativi in Slovacchia, con una forza lavoro complessiva nel paese di 23.000 dipendenti. Nel frattempo, alcune aziende slovacche dell’innovazione e tecnologia stanno iniziando a espandersi con successo negli Stati Uniti.

Parlando con i giornalisti prima della riunione di governo, Pellegrini ha ammesso oggi che si dovrebbe anche discutere con Trump dell’Accordo di cooperazione per la difesa (DCA) tra Washington e Bratislava, un tema che di recente ha provocato scintille all’interno della coalizione per la contrarietà del Partito nazionale slovacco (SNS), e della modernizzazione delle Forze armate slovacche, nonché dell’aumento della spesa per la difesa in Slovacchia, allo scopo di avvicinarsi come più volte annunciato al 2% del PIL previsto dal trattato di adesione alla NATO. Lo scorso anno è stato dichiarato che la spesa per la difesa slovacca dovrebbe aumentare dall’1,6% del PIL fino al 2020 al 2% entro il 2024.

Ma il premier slovacco intende anche porre a Trump la questione dei dazi doganali, visto che la Slovacchia «è il quinto maggior esportatore di auto negli Stati Uniti». Mi piacerebbe che fossero «azzerati i dazi doganali per i prodotti industriali, non solo dagli Stati Uniti all’UE ma anche viceversa», ha affermato Pellegrini, così da «aumentare gli scambi e creare più posti di lavoro». La visita, su invito del capo di Stato americano, si svolgerà nel trentesimo anniversario della Rivoluzione di velluto e nell’anno del 15° anniversario dell’adesione della Slovacchia alla NATO.

L’ultima volta che un primo ministro slovacco ha incontrato un presidente Usa è stato quando Robert Fico ha fatto visita al presidente Obama nel novembre 2013. In precedenza, la Casa Bianca aveva ospitato il primo ministro Mikulas Dzurinda nel marzo 2006.

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.