Il debito pubblico della Slovacchia scende al 48,9% del PIL

Il debito pubblico della Slovacchia è sceso leggermente dal 50,9% del PIL nel 2017 al 48,9% alla fine del 2018, secondo la notifica di primavera pubblicata ieri da Eurostat. Si tratta della prima volta dal 2012 che il debito pubblico slovacco scende sotto alla soglia del 50%, nonostante un calo costante del rapporto debito / PIL negli ultimi cinque anni, come rivendica il ministero delle Finanze. Nel 2012 per la prima volta il debito saliva oltre la soglia del 50% (al 52,2%), facendo così scattare i meccanismi di controllo della (allora) nuova legge sulla responsabilità di bilancio.

Nle 2018 il deficit della pubblica amministrazione, afferma il ministero, ha raggiunto lo 0,7% del PIL, secondo i risultati preliminari, scostandosi di poco dalle previsioni di bilancio per il 2018 che davano il disavanzo allo 0,8% e il debito al 49,9% del PIL. Nel 2019, secondo il bilancio previsionale approvato pochi mesi fa, la Slovacchia dovrebbe avere un bilancio pubblico in pareggio.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.