Disoccupazione in Slovacchia al 5% alla fine di marzo

Il tasso di disoccupazione registrato in Slovacchia a marzo si è attestato al 5,03%, scendendo di 0,13 punti percentuali in termini mensili e dello 0,52% su base annua, secondo i dati diffusi oggi dal Centro nazionale per il lavoro UPSVR. Il numero di persone in cerca di un lavoro e disponibili ad essere assunti immediatamente era di 137.962 persone al 31 marzo, 3470 meno del mese precedente e inferiore di 15.892 persone, pari al 10,33%, rispetto allo stesso mese del 2018.

Dal punto di vista regionale, il più alto tasso di disoccupazione è stato registrato nella regione di Prešov (8,72%), che è tuttavia anche la regione che ha ridotto maggiormente il tasso in marzo, di 0,26 punti percentuali. Un livello di disoccupazione sopra la media nazionale era presente anche nella regione di Banská Bystrica (6,95%) e Košice (8,11%). I peggiori risultati nel paese in termini di tasso di disoccupazione si sono registrati a marzo nel distretto di Rimavská Sobota (16,10%), mentre il distretto più virtuoso è quello di Trenčín, dove è solo dell’1,70%.

Secondo il ministro del Lavoro Jan Richter (Smer-SD) lo sviluppo del tasso di disoccupazione è tornato a “numeri positivi” a marzo, e le attese sono per una discesa  al di sotto del 5% in aprile. Positivo il fatto, ha detto, che tutte le regioni meno sviluppate abbiano registrato un calo della disoccupazione, e che in 36 distretti su 79 il tasso di disoccupazione sia ora sotto al 4%.

(Red)

Illustr. aroblesgalit CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.