Milan Lučanský è il (nuovo) presidente della polizia

Dopo esserlo stato per quasi un anno in via temporanea, Milan Lučanský è stato nominato ufficialmente ieri comandante della polizia dal ministro dell’Interno Denisa Saková (Smer-SD) a conclusione della procedura di selezione del nuovo capo delle forze dell’ordine e di sicurezza. Lučanský è entrato in campo dopo che Tibor Gašpar è stato spinto a dimesttersi nell’aprile 2018 in seguito all’omicidio del giornalista investigativo Ján Kuciak e della compagna Martina Kušnírová, e dopo settimane di proteste di massa nelle strade slovacche che avevano anche portato a un ricambio di governo. Già domenica il ministro aveva annunciato la decisione, che è il risultato di una procedura approvata soltanto pochi mesi fa per garantire quanto più possibile la scelta di un professionista indipendente. Proprio l’indipendenza era uno dei criteri fondamentali che, secondo molti, mancavano al precedente capo della polizia Gašpar.

La nomina è passata con il voto in commissione Difesa e sicurezza dei membri della coalizione di governo e di un deputato dell’opposizione; nessuno ha votato contro il nome di Lučanský. Il leasder del partito di opposizione Gente ordinaria e Personalità Indipendenti (OLaNO) Igor Matovič ha criticato il processo di nomina perché, dice, è controllato dalla coalizione, anche se ha ammesso che Lučanský sta una spanna sopra al suo predecessore. Il più grande partito all’opposizione, Libertà e Solidarietà (SaS), ha informato di rispettare la decisione del ministro, auspicando che non solo il ministro ma anche la maggioranza dei cittadini ne saranno contenti. Il partito si aspetta che Lučanský dissiperà in futuro ogni dubbio associato alla sua persona e crede anche che manterrà la promessa fatta in Parlamento di dimettersi se un futuro ministro degli Interni dovesse non essere soddisfatto del suo lavoro.

Dopo la nomina, Lučanský ha affermato che la sua priorità sarà quella di stabilizzare la polizia e aumentare la fiducia della gente nell’istituzione, fiducia che era crollata dopo l’omicidio Kuciak. Ha annunciato tra i cambiamenti futuri nella polizia quello del sistema di avanzamento di carriera, notando che è importante motivare i membri della polizia per attrarre sempre più esperti tra le sue fila. Questioni come l’aumento della criminalità informatica e il progresso tecnologico richiedono infatti dei giovani ben formati.

(Red)

Foto prezident.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.