Pellegrini: commesse anche a imprese cinesi se impiegano gli slovacchi

Le aziende cinesi potranno partecipare ad importanti gare d’appalto per la costruzione di infrastrutture in Slovacchia, a condizione che siano assicurati posti di lavoro ai cittadini slovacchi ed europei. Lo ha affermato il primo ministro Peter Pellegrini durante l’ottavo Vertice della Cina con i Paesi dell’Europa centrale e orientale (China-CEE, o 17+1), che si è tenuto la scorsa settimana a Dubrovnik, in Croazia. «Alcuni paesi nei quali le aziende cinesi hanno vinto appalti ora hanno diverse migliaia di lavoratori cinesi», ha detto Pellegrini, lasciando intendere che un tale scenario non deve succedere in Slovacchia, e aggiungendo che gli investimenti strategici dovranno comunque rimanere prerogativa esclusiva del paese. Secondo il primo ministro, ci sono prospettive per la cooperazione commerciale tra la Slovacchia e la Cina in tre settori: ferrovie, scienza e ricerca, commercio di prodotti agricoli.

Anche il tema del transito di merci dalla Cina all’Europa e viceversa è stato discusso durante i colloqui bilaterali con il primo ministro cinese Li Keqiang. Pellegrini ha dichiarato che la Slovacchia sta ancora progettando la costruzione di una ferrovia a scartamento largo e di un importante terminal nella parte orientale del Paese, che sarà utilizzato come punto di trasbordo per le merci da e per l’Asia.

Per quanto riguarda la scienza e la ricerca, la Slovacchia intende creare un centro di eccellenza per le moderne tecnologie a Bratislava.

Il terzo settore della cooperazione con la Cina riguarda il commercio di prodotti agricoli. Un accordo tra le autorità veterinarie dei due paesi per completare il processo di certificazione dei produttori caseari slovacchi secondo i parametri stabiliti dalle autorità cinesi consentirà le esportazioni di latte dalla Slovacchia alla Cina entro i prossimi due mesi. Questo processo di certificazione è iniziato nel 2014, ma la Slovacchia è uno degli ultimi Paesi dell’UE che non ha ancora raggiunto una intesa in questo comparto con Pechino. Pellegrini ha detto che con il primo ministro cinese si è parlato anche della certificazione e dell’esportazione di altri prodotti agricoli slovacchi, come carne e prodotti a base di carne, nei confronti dei quali la Cina ha mostrato interesse.

(Fonte Buenos días Eslovaquia)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.