Giulianova (TE), commemorazione per il legionario cecoslovacco Jan Kelbl

Sabato 13 aprile si svolgerà un evento commemorativo in ricordo del centenario della morte del legionario cecoslovacco Jan Kelbl deceduto all’età di 40 anni il 13 aprile 1919 a Giulianova. La commemorazione si terrà alle ore 10,00 presso il cimitero monumentale di Giulianova (provincia di Teramo) in occasione dei festeggiamenti della Madonna dello Splendore.

Jan Kelbl, cui a Giulianova fu dedicata una targa bronzea nel 2017, era nato a Hrušovany, in Boemia, il 7 maggio 1879. Trasferitosi nella Moravia meridionale, faceva il postino e divenne membro del gruppo sportivo Sokol (Falco), il movimento ceco per lo sport e centro didattico morale e intellettuale per l’indipendenza nazionale. Allo scoppio della guerra nel 1914 viene forzatamente arruolato nell’esercito dell’Impero austro-ungarico nel 99° reggimento fanteria, con il grado di Caporale. Il 12 ottobre 1915, durante i combattimenti contro l’esercito russo, presso Luc’k, città dell’Ucraina nordoccidentale, viene catturato dalle truppe nemiche. Il 15 luglio 1917 a Lukaševka, provincia di Kyev in Ucraina, entra a far parte della Legione Cecoslovacca in Russia con il grado di fuciliere. Imbarcato alla fine della guerra a Vladivostok, in Siberia, sulla nave italiana “Roma”, con altri soldati feriti e ammalati, approdò a Napoli insieme al suo contingente allo scopo di rientrare nel paese d’origine, la neonata Cecoslovacchia. Le ferite subite e la successiva malattia contratta durante il trasporto ferroviario fu ragione per lasciare Kelbl alla stazione di Giulianova, dove giunse ormai cadavere nel vecchio ospedale civile.

Alla cerimonia, che si terrà presso il cimitero monumentale Città di Giulianova – ingresso via Gramsci, oltre alle autorità cittadine e alle Associazioni combattentistiche e d’arma saranno presenti anche rappresentanti delle ambasciate della Repubblica Slovacca e della Repubblica Ceca in Italia.

13. dubna 2019 se u hrobu legionáře Jana Kelbla v Italském městě Gulianova uskuteční pietní akt, který připomene 100….

Uverejnil používateľ Československá obec legionářská Streda 10. apríla 2019

L’iniziativa, promossa dallo storico Walter De Berardinis in qualità di commissario provinciale dell’Istituto nazionale per la guardia d’onore alle reali tombe del Pantheon, comprenderà anche una visita delle tombe dei caduti della prima e seconda guerra mondiale di ragazzi delle classi V del Liceo scientifico di Giulianova.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.