Il Parlamento non approva, il divieto di doppia cittadinanza rimane in vigore

La legge sulla cittadinanza dello Stato non verrà modificata. Il Parlamento slovacco ha infatti respinto una proposta presentata da un gruppo di parlamentari dell’opposizione guidato da Ondrej Dostal (Libertà e Solidarietà / SaS), con la quale si intendeva ripristinare lo stato di cose esistente nel 2010. Allora, nel corso del primo governo di Robert Fico, venne adottato un emendamento legislativo che priva della cittadinanza slovacca i cittadini che accettano la cittadinanza di uno Stato estero. Il provvedimento voleva essere una risposta forte a una legge ungherese che ha reso possibile ottenere la doppia cittadinanza ai cittadini di etnia ungherese che vivono fuori dall’Ungheria.

Secondo i proponenti, l’unico modo per perdere la cittadinanza di nascita slovacca dovrebbe essere la richiesta esplicita in questo senso dei singoli individui. I parlamentari di opposizione chiedevano inoltre che tutti coloro che sono stati privati ​​dei passaporti slovacchi acquisendo la cittadinanza straniera dopo il 17 luglio 2010 potessero riconquistare la cittadinanza slovacca senza dover soddisfare tutte le condizioni necessarie per ottenere la cittadinanza dello Stato. La proposta intendeva inoltre dare un aiuto ai cittadini slovacchi in vista della Brexit, permettendo loro – sulla base dell’urgente necessità – di acquisire la cittadinanza straniera senza perdere la cittadinanza slovacca.

Dal 2010 ad oggi è stata ritirata la cittadinanza a oltre 2.700 persone, dopo che queste hanno acquisito quella di un altro paese. 600 di loro hanno acquisito la cittadinanza della Repubblica Ceca, 28 quella italiana. Diversi sono i tentativi in questi nove anni per attenuare gli effetti della legge, ma tutti hanno fallito. Dal febbraio 2015 il ministero dell’Interno ha iniziato a restituire la cittadinanza slovacca alle persone che l’hanno persa se hanno residenza permanente nel paese in questione.

(Red)

Illustr. mohamed_hassa CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.