800 mila euro di contributi per collettori solari alle famiglie ‘bruciati’ in 7 minuti

L’Agenzia slovacca per l’innovazione e l’energia (SIEA) ha lanciato la settimana scorsa un primo round per l’emissione di 490 voucher di contributi per le famiglie per un totale di 800.000 euro per l’installazione di collettori solari fuori dalla regione di Bratislava. Un secondo turno è in programma il 16 aprile 2019, con lo stesso importo, ed entro settembre saranno annunciati altri tre turni per convertire gli impianti all’energia verde. Il contributo può coprire un massimo del 50% dei costi di installazione dell’apparecchiatura, ovvero 1.750 euro per i collettori solari, 3.400 per una pompa di calore, 1.500 per le caldaie a biomassa e 1.500 per i sistemi fotovoltaici.

Nel primo round i 490 buoni del programma “Green to Households II” sono stati “bruciati” in soli sette minuti dalle famiglie, che, dice SIEA, continuano a mostrare interesse nei sussidi per l’acquisto e l’installazione di piccole fonti di energia rinnovabile, come appunto i collettori solari. Il programma conta di sostenere in questo modo 21mila nuove installazioni entro il 2023 con una capacità installata di 140 MW.

(Red)

Foto 4dhome cc by

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.