Marek Hamšík ha vinto ancora il Pallone d’Oro slovacco, per l’ottava volta

Senza concorrenti degni di questo nome, Marek Hamšík, 31 anni, è di nuovo stato eletto come calciatore slovacco dell’anno per il 2018. Si tratta per lui dell’ottavo massimo riconoscimento nazionale, dopo i precedenti del 2009, 2010, 2013, 2014, 2015, 2016 e 2017. Quello del 2018 è il sesto trionfo di fila, un record assoluto in Slovacchia.

Già nel 2016 Hamšík aveva battuto il precedente detentore del record Dušan Tittel, oggi 52enne, che ha vinto per tre volte consecutive nel 1995, 1996 e 1997. Il centrocampista, passato di recente dal Napoli, dove ha vestito la maglia azzurra per 12 stagioni, alla squadra cinese del Dalian Yifang per un compenso stellare, un contratto triennale da nove milioni di euro netti a stagione. Hamšík ha anche vinto il titolo di calciatore slovacco del quarto di secolo, ricevendo 350 punti da 33 esperti e giornalisti del settore.

Milan Škriniar dell’Inter è arrivato secondo, a 36 punti da Hamšík, e Stanislav Lobotka (Celta Vigo, Spagna) è terzo con 268 punti. Lo stesso trio di big del calcio slovacco ha conquistato il podio anche l’anno precedente, esattamente con le stesse posizioni. I tre giocatori in questi giorni erano in Slovacchia dove ieri a Trnava con la nazionale hanno sbaragliato (foto sopra) l’Ungheria (2-0, gol di Ondrej Duda e Albert Rusnák) per la qualificazione per il Campionato EURO 2020. Domenica giocheranno a Cardiff contro il Galles.

(Red)

Foto futbalsfz.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.