Il governo slovacco si prepara per affrontare una possibile hard Brexit

Nella sua seduta di mercoledì scorso, il consiglio dei ministri del governo slovacco ha approvato una proposta di legge che andrebbe a modificare diverse leggi, tramite misure temporanee, nel caso di una Brexit dura, ovvero se il Regno Unito e l’Unione europea non riescono a raggiungere un accordo per l’uscita di Londra dall’UE. L’obiettivo del provvedimento è adottare tutte le misure necessarie per preparare la Slovacchia a questa situazione e cercare di minimizzare, almeno in parte, gli impatti negativi immediati dallo strappo di una hard Brexit. L’esecutivo ha anche approvato per questo decreto la procedura parlamentare accelerata per la sua ratifica nella prossima seduta del Parlamento, prevista aprirsi il 26 marzo.

Il rischio di una hard Brexit è nuovamente diventato più reale quando, martedì 12 marzo, il Parlamento britannico ha respinto per la seconda volta un accordo ideato dall’Unione Europea e dal primo ministro britannico Theresa May. Mercoledì sera, poi, i parlamentari britannici hanno votato per respingere una Brexit senza accordo in nessuna circostanza.

(Red)

Foto FB/MFSR

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.