Assistenza sanitaria in Slovacchia leggermente peggiorata, ma sempre buona

La Slovacchia è indietreggiata nella classifica europea denominata Euro Helath Consumer Index 2018 (EHCI), che commisura le performance del settore sanitario in 35 paesi d’Europa. Nel rapporto, uscito pochi giorni fa, la Slovacchia si è classificata al 17° posto con 722 punti, una posizione che secondo la Health Consumer Powerhouse, l’organizzazione che gestisce l’indice, è “non male”, nonostante abbia perso quattro posti e 27 punti rispetto al rapporto precedente. La Slovacchia viene dopo il Regno Unito, e rimane davanti a paesi dell’Europa occidentale come Spagna, Italia (20° posto, 687 punti), Irlanda. In ogni caso, l’assistenza sanitaria in Slovacchia rimane la seconda migliore in Europa centrale dopo la Repubblica Ceca.

Il peggioramento riguarderebbe in particolare la valutazione dei pazienti della disponibilità di assistenza sanitaria da parte degli specialisti. Mentre la disponibilità di un medico generico è rimasta invariata, al primo posto in Europa, i pazienti in gran parte riferiscono la difficoltà di accedere agli specialisti senza la raccomandazione di un medico generico. Una valutazione molto positiva riguarda anche il numero di aborti in Slovacchia, che del resto registra pure uno dei costi più bassi per i ricoveri, intorno al 20% del totale della spesa sanitaria, molto meno dei paesi limitrofi. Dall’altro lato, il paese non brilla per le attività di prevenzione, per l’accesso ai nuovi farmaci, un uso eccessivo di antibiotici, il basso numero di operazioni alla cataratta, trapianti di fegato o dialisi extraospedaliere, la sopravvivenza ai tumori e il rischio di infezioni da staffilococco.

L’indice si basa su 46 indicatori, quali diritti e informazioni per i pazienti, accesso alle cure, risultati del trattamento, portata e portata dei servizi, prevenzione e uso di prodotti farmaceutici. I ricercatori valutano le statistiche nazionali, le valutazioni dei pazienti o delle organizzazioni dei pazienti.

Al primo posto per il 2018 è la Svizzera (893 punti), davanti a Paesi Bassi (883 punti, per anni in cima) e Norvegia (857 punti). Il paese peggiore è l’Albania (544 punti).

(Red)

Foto stux CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.