L’internet banking è usato da metà della popolazione slovacca

L’anno scorso metà degli slovacchi (50%) hanno utilizzato servizi bancari online tramite un computer o un dispositivo mobile. La quota di popolazione che usa l’internet banking in Slovacchia vince il confronto con i vicini della Polonia (44%) e dell’Ungheria (41%), mentre rimane inferiore all’Austria (58%) e soprattutto ai cugini della Repubblica Ceca , dove ben il 62% fa uso del servizio web. Nel 2007 era appena il 15% di slovacchi che faceva operazioni bancarie tramite il computer. I dati raccolti da Slovenská sporiteľňa dicono che in Slovacchia sono gli uomini ad avere più accesso a Internet (67%) rispetto alle donne (62%). Il 30% degli slovacchi fa uso di strumenti di pagamento come PayPal, Apple Pay o Google Pay.

Eurostat afferma che dal 2007 il numero di persone che usano l’internetbanking all’interno dell’Unione europea è aumentato di circa il 25%. La maggior parte degli utenti di banca online hanno dai 25 ai 34 anni, e in genere sono persone più istruite della media. In UE solo il 24% degli utenti hanno istruzione inferiore, e il 77% ha un titolo di scuola secondaria, superiore o universitaria». In Europa sono i danesi a utilizzare maggiormente i servizi di online banking, insieme a olandesi e finlandesi. In questi paesi l’89% delle persone tra 16 e 74 anni utilizza Internet per accedere al suo conto corrente. Le popolazioni meno abituate al conto online sono i bulgari e i rumeni, dove solo il 7% ne fa uso, e dove uno dei problemi è la scarsa copertura di Internet nel paese.

(Red)

Foto pixabay

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.