Estromesso dalla NAKA il funzionario che eseguì la ‘lustrácia’ sul giornalista assassinato

Una nota del Corpo di Polizia ha fatto sapere oggi che Pavol Vorobjov non sarà più a capo dell’Unità di intelligence della polizia finanziaria, una azione presa in accordo con il presidente della polizia Milan Lučanský. Vorobjov, che prima dell’omicidio di Ján Kuciak aveva svolto un controllo approfondito (“lustracia”) sul giornalista investigativo per ordine dell’ex comandante della polizia Tibor Gašpar, è dunque fuori dall’Agenzia anticrimine nazionale NAKA e «ha chiesto il trasferimento a un dipartimento di polizia diverso dal 1° marzo», secondo una dichiarazione fornita dalla polizia al portale Aktuality.sk.

Vorobjov è dunque il terzo alto funzionario della NAKA a doversi dimettere nel corso delle indagini sul caso Kuciak. Prima di lui era stato il turno del capo dell’anticorruzione Robert Krajmer e poi di Peter Hraško, il direttore della NAKA.

(Red)

Foto FB/policiaslovakia

 

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.