Bratislava rimane una delle regioni più ricche dell’Unione europea

Secondo i dati pubblicati il 26 febbraio da Eurostat su dati 2017, la capitale slovacca si è classificata all’ottavo posto tra le regioni più ricche in Unione europea, con un PIL pro capite pari al 179% della media dell’UE. L’analisi di Eurostat mostra che il livello di disuguaglianza in Europa è davvero enorme: con i valori espressi in termini di standard di potere d’acquisto, si va dal 31% del PIL UE dell’area più povera al 626% di quella più ricca.I tre quarti della popolazione dell’Unione vive in regioni dove il PIL pro capite è superiore al 75% della media EU. Le differenze interne tra regioni di ogni Stato sono più marcate soprattutto nell’Europa centro-orientale, cui si aggiungono paesi come Portogallo e Grecia.

Nell’area dell’Europa centro orientale, meglio ha fatto la regione di Praga (187%), che si piazza un posto più avanti. La capitale polacca Varsavia si è classificata al 19° posto (152%), l’Austria è Vienna al 20° (151%), lo stesso livello della regione di Salisburgo.

Invariate le prime posizioni della classifica di Eurostat. La regione più ricca in assoluto rimane quella di Inner London West (PIL al 626% della media UE), seguita da Lussemburgo (253%), Dublino (220%), Amburgo (202%) e Bruxelles (196%). Al sesto posto l’Eastern & Midland irlandese (189%), e poi, dopo Praga e Bratislava, a parti merito (177%) l’Alta Baviera, ovvero Monaco di Baviera, e Parigi-Ile de France.

Tra le venti regioni più povere ci sono cinque territori in Bulgaria (con redditi tra il 31% della media UE della regione del Nord-Ovest e il 49%), due in Romania, quattro in Ungheria, quattro in Grecia e tre in Polonia, ma anche un paio di regioni francesi d’Oltremare.

Nessuna regione italiana è nella parte alta della classifica, e nel complesso il PIL dell’Italia per abitante è inferiore alla media UE (96%).

(Red)

Foto keaganbadenhorst CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.