Banca centrale, nomina di Kažimír sarebbe data per certa

Il presidente Andrej Kiska ha deciso di nominare il ministro delle Finanze Peter Kažimír quale governatore della Banca centrale NBS e respingere invece il candidato del partito SNS Jozef Hudák per il posto di vice governatore, al momento vacante. Lo avrebbero detto fondi del quotidiano Dennik N.

Kiska ha incontrato entrambi i candidati ieri, e dovrebbe annunciare la sua decisione entro la fine del mese. I due nomi sono stati proposti dal governo e approvati dal Parlamento a dicembre, ma la nomina è questione a carico del presidente. La leggge non stabilisce un termine entro il quale il presidente debba nominare i candidati.

L’attuale governatore di NBS Jozef Makúch ha annunciato a novembre la decisione di dimettersi da marzo 2019 malgrado il suo mandato scadesse soltanto nel 2021. Egli avrebbe addotto tra le ragioni del suo abbandono di volersi dedicare all’attività accademica.

Kažimír, che è uno dei vice presidenti del partito Smer-SD e ministro delle Finanze ininterrottamente dal 2012, aveva espresso mesi fa il desiderio di lasciare la politica attiva e passare a dirigere la Banca centrale slovacca. Nell’ultimo anno aveva ricevuto diversi riconoscimenti internazionali per la sua attività al ministero, premiato come miglior ministro delle Finanze della regione dell’Europa centrale e orientale (CEE) e come ministro delle Finanze europeo 2018. Nell’incontro con il presidente Kiska, Makúch avrebbe definito Kažimír un buon successore. Non è chiaro ad oggi chi dovrebbe sostituire il ministro alle Finanze fino alla fine dell’attuale legislatura.

(Red)

_
Foto EU Council Eurozone cc nc nd

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.