Corruzione: Slovacchia giù di 3 posizioni nell’indice di Transparency

È uscito oggi il rapporto 2018 di Transparency International sulla percezione della corruzione nel mondo, che mostra un ritardo della maggior parte dei paesi nel controllare in modo significativo la corruzione, un fattore che l’organizzazione afferma essere tra i più significativi nel contesto della crisi della democrazia in tutto il mondo. L’indice valuta i paesi dal punto di vista dei tassi di corruzione percepiti nei confronti di funzionari pubblici e politici.

Il 2018 Corruption Perceptions Index (CPI) avverte che molte istituzioni democratiche nel mondo sono sempre più minacciate da leader con tendenze autoritarie o populiste, e si rende dunque più necessario fare qualcosa per rafforzare i controlli e proteggere i diritti dei cittadini. Patricia Moreira, managing director di Transparency International, dice che la corruzione «indebolisce le istituzioni della democrazia, che a loro volta sono meno in grado di controllare la corruzione».

L’indice, che raccoglie sondaggi e valutazioni di esperti ed analisti (tra cui Banca Mondiale e Fondo Monetario Internazionale) per misurare la corruzione del settore pubblico in 180 paesi, assegna punteggi da zero (paese altamente corrotto) a 100 (molto pulito). Tutti i risultati qui: www.transparency.org/cpi2018

In questa classifica la Slovacchia registra un crollo di tre posizioni rispetto allo scorso anno, figurando al 57° posto con 50 punti su 100. Prima vengono le Mauritius (56°) e dopo ci sono Giordania e Arabia Saudita a pari merito (58°).
La Polonia è stato il paese che ha ottenuto la migliore valutazione (36esima) tra i quattro paesi di Visegrad (V4), seguita da vicino dalla Repubblica Ceca (38esima). La peggiore delle quattro è stata l’Ungheria (64esima).

La top 3 dell’indice è occupata da Danimarca, Nuova Zelanda e Finlandia, mentre chiude, con il risultato peggiore di tutta la lista, la Somalia.

Complessivamente oltre due terzi dei 180 paesi hanno un punteggio inferiore a 50, e la medio nel 2018 è stata di 43 punti.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.