Scuola, dal prossimo anno libertà di scelta per la prima lingua, incluso lʼitaliano

Il ministro dell’Istruzione Martina Lubyová intende garantire quanto promesso in autunno, offrendo dal prossimo anno scolastico agli alunni delle scuole elementari la possibilità di scelta della prima lingua straniera tra sei lingue europee. Verrebbe così a cadere l’obbligo dell’inglese come prima lingua straniera introdotta nel 2012 nella scuole slovacche fino al 9° anno. L’adozione di una seconda lingua straniera è obbligatoria solo nei licei, e da allora il numero di studenti che conoscono il francese, il tedesco o il russo è diminuito, dicono le statistiche. Il ministero darebbe dunque alle famiglie la possibilità dal 1° settembre 2019 di scegliere anche tra tedesco, francese, italiano, spagnolo o russo, oltre naturalmente all’inglese.

A favore di una maggiore libertà di scelta c’è l’esigenza degli investitori stranieri di una maggiore elasticità linguistica da parte dei lavoratori slovacchi. A spingere sono state in particolare le imprese tedesche, che vorrebbero dipendenti con una migliore conoscenza del tedesco, che peraltro, secondo il direttore del Goethe Institut di Bratislava, è anche storicamente una lingua più naturale per gli slovacchi.

Secondo una dichiarazione congiunta della Camera di commercio e industria tedesco-slovacca e di altre camere e istituti di cultura stranieri in Slovacchia, «chi controlla più di una lingua straniera ha le migliori possibilità di ottenere un lavoro ben pagato e attraente. Ciò è particolarmente vero in Slovacchia, dove sono attivi molti investitori di altri paesi». Sarebbe anche vero il contrario: migliore è la conoscenza delle lingue, e più imprese straniere saranno invogliate a investire qui. Secondo il portale di offerte di lavoro Profesia.sk, se 97mila offerte di lavoro oggi richiedono la conoscenza della lingua inglese, solo 25mila esigono quella tedesca.

(Red)

 

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.