Ministro dell’Economia: il 2019 sarà l’anno della mobilità elettrica

Il ministero dell’Economia nel 2019 intende affrontare in particolare lo sviluppo di infrastrutture per l’elettromobilità, per la quale il ministro Peter Žiga ha annunciato misure di sostegno. Dopo il progetto di appoggio all’acquisto di auto elettriche con un contributo statale di 5.000 euro, una iniziativa che ha riscosso un buon successo, ora ci si concentrerà sullo sviluppo delle infrastruttura necessarie, offrendo sovvenzioni ai comuni per costruire strutture per la ricarica delle vetture elettriche. Il ministro ha osservato che questo campo soffre ancora di forti carenze, e chi intendesse viaggiare in lungo e in largo nel paese con un mezzo completamente elettrico avrebbe serie difficoltà a trovare stazioni dove ricaricare le batterie.

Nel frattempo, gli analisti osservano che se la produzione di auto in Slovacchia è arrivata al suo culmine, e potrà aumentare solo una volta a regime il nuovo stabilimento Jaguar Land Rover che è stato inaugurato in autunno, il paese è invece in ritardo nel campo dell’elettromobilità. Oggi il paese produce solo un modello di auto elettrica, ha detto secondo Rtvs l’analista del settore manifatturiero Martin Jesný, che invita a tenere presente che i paesi vicini, soprattutto l’Ungheria, stanno diventando concorrenti agguerriti a questo riguardo.

(Red)

Foto GoranH CC0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.