40 comuni hanno dichiarano lo stato di emergenza per neve

La situazione nel nord della Slovacchia continuna ad essere critica per il maltempo che da giorni tempesta il paese. La regione di Prešov è stata duramente colpita dalle nevicate del 15 gennaio, principalmente nei quartieri settentrionali, e per mantenere le strade percorribili le autoritò regionali hanno dovuto ripulire dalla neve quasi 16.000 chilometri di strade in tutta la regione. La situazione è critica anche in molti villaggi della regione di Žilina, e l’Istituto Idrometeorologico Slovacco (SHMÚ) ha emesso una allerta neve di primo livello sia per oggi che per domani in quasi tutta la Slovacchia settentrionale e orientale.

Le nevicate hanno anche costretto diverse centinaia di famiglie nel nord della Slovacchia senza elettricità, a causa di neve pesante e umida, oltre a forti venti, che hanno danneggiato le linee elettriche. In numerosi villaggi diversi alberi sono infatti caduti sulle linee di trasmissione ad alta e bassa tensione. Blackout sono segnalati tutt’ora nei comuni vicino a Bytča, Čadca, Martin, Prievidza, e in diverse altre località nella regione di Žilina. Molte di queste aree avevano già sperimentando interruzioni di corrente anche il 14 gennaio, quando si era arrivati a quasi 15mila abitazioni al buio.

La società elettrica Stredoslovenska distribucia (SSD) segnalava questa mattina che circa 800 utenze domestiche erano senza elettricità nelle aree della Slovacchia centrale. Ben quaranta sottostazioni elettriche della società di distribuzione erano fuori servizio, secondo l’annuncio ai media. Anche le linee elettriche rimaste attive funzionavano a con discontinuità a causa delle condizioni meteorologiche sfavorevoli.

Il numero di comuni che hanno dichiarato lo stato di emergenza per neve intensa nella regione di Žilina è salito a 40. Tra di essi vi sono tre città: Námestovo, Čadca e Martin. Nell’abitato di  Oravská Lesná, vicino a Námestovo, il tetto di un capannone è crollato per il peso della coltre di neve . Non ci sono feriti. Alcuni abitati del villaggio di Makov sono rimasti isolati per alberi caduti sulle strade di comunicazione.

Dai giorni scorsi sono impegnati decine di vigili del fuoco nella regione di Žilina, ma il ministero della Difesa ha mandato in aiuto diverse unità dell’esercito, che stanno operando per riportare la situazione alla normalità. Al momento i militari sono stati dislocati nei comuni di Oravská Lesná e Novoť, ma sono pronti per intervenire anche in altre località secondo i bisogni.

Anche il traffico risente in maniera pesante della situazione meteorologica, e lunghe colonne di automezzi sono segnalate sulle strade tra Čadca e Žilina e a Kysucké Nové Mesto. A Žilina il trasporto pubblico ha segnalato ritardi anche di 40 minuti. Problemi si sono verificati anche nella regione di Prešov per le nevicate incessanti. Inoltre, il vento ha raggiunto anche i 100 chilometri orari in alcune zone, e la visibilità sulle strade è davvero bassa, soprattutto di notte. I passi di montagna di Donovaly e Šturec al momento sono chiusi ai mezzi pesanti.

(Red)

 

Foto FB/PrezidiumHAZZ
Foto FB/dhztt
Foto MOSR (2)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.