SNS vuole l’esenzione fiscale della tredicesima fino a 500 euro

Il Partito nazionale slovacco (SNS) ha presentato in Parlamento una proposta di modifica della legge sull’imposta sul reddito che dovrebbe permettere a un maggior numero di datori di lavoro in Slovacchia di pagare tredicesima e quattordicesima usufruendo di un’esenzione fiscale. Lo ha detto ieri il capo di SNS Andrej Danko, spiegando che nella bozza le condizioni fiscali per la tredicesima dovrebbero essere modificate non più calcolando i prelievi sul salario medio mensile ma su una somma fissa di 500 euro. Le modifiche potrebbero entrare in vigore il 30 aprile 2019, così che nel mese di giugno le imprese possano offrire una gratifica fino a 500 esentati da tasse e contributi. Lo stesso dovrebbe poi avvenire sulla quattordicesima.

In ogni caso, tredicesima e quattordicesima retribuzione rimangono per il momento facoltative, e i datori di lavoro non sono obbligati a concederle ai propri dipendenti. Danko crede tuttavia che pagare una gratifica ai propri dipendenti convenga anche alle imprese, e sarà uno strumento utile per trattenere i propri lavoratori. L’esenzione poi, argomenta Danko, metterà anche più soldi nelle tasche degli stipendiati.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.