Dieci anni di Euro in Slovacchia: contente l’83% delle aziende

Il 1° gennaio è caduto il decimo anniversario dell’ingresso della Slovacchia nella zona euro. A dieci anni dal capodanno 2009, quando cittadini e imprese iniziarono ad usare la moneta comune europea, l’83% delle aziende e dei lavoratori autonomi in Slovacchia ha dichiarato la propria soddisfazione per quella decisione. Un sondaggio svolto da Databank per conto della banca ČSOB dice che al contrario il 15% delle imprese hanno espresso disappunto per l’adozione dell’euro.

Le più soddisfatte sono le imprese con fatturato oltre i 200mila euro (l’86%), e non è sorprendente secondo gli analisti di ČSOB, ma anche le piccole e micro imprese (76,7%), che forniscono il maggior numero di posti di lavoro in Slovacchia esprimono un alto grado di appagamento. I benefici dall’adozione dell’euro che hanno raccolto il maggior gradimento sono quelli relativi alla cancellazione del rischio di cambio, oltre a una semplificazione generale degli scambi internazionali e della burocrazia.

(Red)

Foto pixabay

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.