Dieci anni di euro in Slovacchia. Pellegrini: grazie a chi lo ha permesso

Nel rivendicare i buoni risultati raggiunti dal governo nella gestione delle finanze pubbliche nel corso del 2018 (ne abbiamo parliato qui), il primo ministro Peter Pellegrini (Smer-SD) ha voluto celebrare il decennale dell’adozione della moneta unica, l’euro, avvenuta il primo gennaio 2009. Un atto che per la Slovacchia ha significato, ha detto il premier, «una storia di successo di cui possiamo andare fieri».

Il passaggio alla valuta europea è stato «uno dei passi più importanti nella vita economica del nostro Paese, che certamente si riflette in un miglioramento della qualità della vita dei nostri cittadini e dell’ambiente imprenditoriale per le nostre aziende». Pellegrini ha voluto esprimere il suo apprezzamento «per l’accordo sociale che ha permesso di prendere questa importante decisione», e ha voluto ringraziare «tutti coloro che ne hanno compreso il significato economico e di politica internazionale, ma anche il fatto di farci sedere a tavola da un giorno all’altro con le economie più sviluppate d’Europa», aumentando la nostra «influenza sulla formazione di una più profonda integrazione dell’Unione europea». Per di più, ha rivendicato il primo ministro, l’euro «ci dà anche un vantaggio competitivo importante all’interno della regione geografica cui apparteniamo».

Il nuovo anno porterà un lieve rallentamento dell’economia in alcuni paesi chiave a cui la Slovacchia è fortemente collegata, cosa che può avere un certo impatto su questo paese, ma non dovremmo aspettarci grandi shock finanziari, ha detto poi Pellegrini, spiegando che perlomeno al momento non ci sono segnali in tal senso. In ogni caso, la Slovacchia e le sue finanze pubbliche sono pronte a tutti gli eventi attesi per il 2019 a questo riguardo. I rischi per l’economia slovacca quest’anno saranno concentrati principalmente all’estero, secondo il ministro delle Finanze Kažimír, e riguardano gli sviluppi geopolitici, «sia nel commercio che nella sicurezza mondiale, comprese le relazioni tra Stati Uniti e Cina e Stati Uniti e UE, ma anche i rapporti con il Regno Unito per le ripercussioni portate dalla Brexit.

Video: le gaffe video del premier nel 2018 

NAJLEPŠIE BREPTY ROKA 2018 Aj premiér je len človek. Priatelia, prajem Vám, nech máte celý rok 2019 úsmev na tvári. 🙂

Uverejnil používateľ Peter Pellegrini Pondelok 31. decembra 2018

(Red)

Foto FB/pellegrini.peter

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.