Una lettera dall’Ambasciatore Gabriele Meucci

Caro Direttore,

il 13 dicembre scorso ho avuto l’onore di accompagnare il Presidente della Repubblica slovacca Andrej Kiska in visita a Roma per un incontro con il Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella. Precedentemente, il 21 novembre scorso, si è svolta la visita a Roma del Premier Peter Pellegrini, che ha incontrato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Dopo lungo tempo si sono quindi intensificati i contatti ai massimi livelli istituzionali e politici e ci tengo a sottolineare che in tali occasioni è stato riconosciuto grande valore al lavoro di successo dei nostri operatori economici e dei nostri imprenditori presenti in Slovacchia.

Ritengo doveroso inviare questa precisazione a Buongiorno Slovacchia affinchè essa possa ricevere la più ampia diffusione nell’ambiente degli imprenditori italiani operanti in Slovacchia ai quali desidero anche rivolgere i migliori auguri per il Natale e il Nuovo Anno un sincero ringraziamento per tutto quello che hanno fatto fino ad oggi per consolidare le relazioni tra i due Paesi.

La realtà imprenditoriale italiana in Slovacchia può beneficiare di una solida struttura, pienamente inserita nel Sistema Italia coordinato e tutelato dall’Ambasciata italiana, rappresentata dalla Camera di Commercio Italo-Slovacca, integrata nel mondo camerale italiano e che svolge un ruolo fondamentale di aggregazione della comunità economica italiana e di raccordo con gli imprenditori slovacchi.

Mi permetta infine di effettuare un breve accenno ad un articolo che ho visto pubblicato sul vostro giornale il 17 dicembre, nel quale veniva presentata un’iniziativa di Confindustria. Nei mesi scorsi vi sono stati contatti con Confindustria che sta studiando l’ipotesi di aprire proprie delegazioni territoriali nell’Europa centro orientale. L’Ambasciata si è interessata al progetto – come sempre, quando si tratta di iniziative del Sistema Italia; debbo precisare tuttavia che per il momento si tratta soltanto di una fase iniziale, in cui è in corso una analisi della situazione slovacca. Alcuni rappresentanti di Confindustria dovrebbero tornare in Slovacchia nel mese di gennaio, non per inaugurare una struttura ma per continuare questo processo di conoscenza e valutazione della realtà slovacca. Con l’occasione sono certo vorranno incontrare anche le realtà già esistenti come la Camera di Commercio Italo-slovacca per uno scambio di idee e di valutazioni sulle necessità delle aziende italiane in questo Paese.

Un particolare saluto alla redazione di Buongiorno Slovacchia, con gli auguri di sempre maggiori successi nel 2019.

Gabriele Meucci
Anbasciatore d’Italia a Bratislava

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.