Imprese: incontro a Bratislava a gennaio per creazione Confindustria Slovacchia

Su iniziativa di un gruppo di imprenditori e professionisti italiani operanti in Slovacchia, negli ultimi mesi è nato ed ha mosso i primi passi un progetto volto alla costituzione di una Associazione delle imprese italiane nel Paese, sotto forma di Delegazione Territoriale di Confindustria. Tale iniziativa nasce dall’esigenza di avere in Slovacchia un’organizzazione che possa efficacemente rappresentare istanze ed interessi delle imprese italiane. La finalità è duplice: da una parte, assicurare le opportune azioni di lobbing e rappresentanza dei legittimi interessi delle imprese italiane; dall’altra, attivare virtuosi meccanismi di networking per incrementare sempre di più le relazioni tra le imprese italiane e tra esse e le istituzioni ed organizzazioni economiche (slovacche ed internazionali) presenti nel Paese. Inoltre, questo progetto intende mettere a sistema le istituzioni italiane già presenti nel paese, non quindi sovrapponendosi alla loro attività bensì collaborando con esse, creando le opportune sinergie per supportare al meglio le imprese italiane.

A fronte di questi intendimenti, è stato preso contatto con rappresentanti della Confindustria italiana, che si sono mostrati molto disponibili a supportare lo start up di questa iniziativa, partecipando anche, nei giorni scorsi, ad una serie di incontri svoltisi a Bratislava per approfondire le caratteristiche dell’iniziativa e definire le modalità di avvio della stessa. In particolare, i rappresentanti di Confindustria hanno anche incontrato l’Ambasciatore italiano, ricevendone un positivo messaggio di supporto ed adesione a questo progetto.

Peraltro, Confindustria in questo momento sta perseguendo una sua strategia di apertura di Delegazioni Territoriali proprio nei Paesi dell’Est Europa, che ha recentemente subito una forte accelerazione, arrivando alla costituzione di una vera e propria Federazione in cui sono raccolte tutte le Associazioni già presenti in questa vasta area geografica, e cioè: Romania, Bulgaria, Serbia, Albania, Bosnia Erzegovina, Macedonia, Montenegro, Bielorussia, Ucraina. In corso di costituzione della propria Associazione, vi è inoltre la Slovenia. Infine, altri Paesi dell’area geografica più vicina alla Slovacchia sono tra i prossimi target di Confindustria.

È interesse della costituenda Associazione che aderisca il maggior numero di imprese italiane. Il perimetro di rappresentanza delle Rappresentanze Territoriali di Confindustria all’estero è molto vasto: potranno associarsi imprese industriali e di servizi, nonché banche, studi professionali ed altri operatori economici purché organizzati sotto forma di impresa.

Il primo passo concreto dovrà essere ora quello della costituzione di un Comitato Promotore della futura Associazione. Questo Comitato dovrà poi lavorare operativamente per arrivare alla costituzione dell’Associazione, che potrebbe prendere il nome di “Confindustria Slovacchia”. L’obiettivo è quello di concludere l’attività di start up entro qualche mese, cosicché l’Associazione possa al più presto avviare le proprie attività.

È stata quindi organizzata una riunione per il prossimo martedì 29 gennaio alle ore 15 presso la sede dell’Ambasciata italiana a Bratislava (Palisády 727/49, 811 06 Staré Mesto), cui parteciperanno anche rappresentanti della Confindustria italiana. È previsto un saluto di benvenuto da parte dell’Ambasciatore italiano, Sua Eccellenza Gabriele Meucci.

L’incontro avrà le seguenti finalità:
– illustrazione del Sistema di rappresentanza all’estero di Confindustria;
– illustrazione delle modalità di funzionamento di una Delegazione Territoriale di Confindustria;
– costituzione ufficiale del Comitato Promotore;
– attribuzione delle prime responsabilità all’interno del Comitato Promotore.

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.