La Slovacchia invierà 42 soldati e poliziotti militari in Iraq

Con luce verde espressa dal Pralamento martedì, le Forze armate slovacche invieranno 42 soldati e membri della polizia militare in Iraq a rafforzare la missione NATO non di combattimento presente nel paese, in collaborazione con le forze armate degli Stati Uniti e dell’Italia. I militari slovacchi parteciperanno alla formazione della polizia e delle forze di sicurezza irachene, sulla base di un accordo di mutua cooperazione con l’Italia, che guida il programma di addestramento. Già sono presenti in Iraq altri militari slovacchi con il ruolo di sostenere le forze di difesa e di sicurezza irachene in collaborazione con gli Stati Uniti.

Come ha sottolineato il ministro della Difesa, il mandato prevede l’impiego dei soldati slovacchi solamente in missioni di addestramento, non per il combattimento. Entro la fine dell’anno partiranno dieci soldati professionisti e due poliziotti militari, nel 2019 saranno dislocati gli altri.

(Red)

Foto mosr.sk

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.