Pellegrini: si cambia, il bilancio pubblico 2019 sarà in pareggio

Il primo ministro Peter Pellegrini ha annunciato martedì che il bilancio pubblico del 2019 sarà in pareggio, malgrado la bozza già approvata dal consiglio dei ministri avesse previsto un deficit del PIL dello 0,1%. Pellegrini ha detto che nell’incontro del governo con il ministro delle Finanze Peter Kažimír si è deciso che, stante la situazione favorevole dell’economia slovacca, il paese dovrebbe essere più ambizioso e puntare ad anticipare il pareggio di un anno. Per raggiungere questo obiettivo, alla discussione del documento di bilancio per il triennio 2019-2021 nella prossima sessione parlamentare il governo presenterà un emendamento che modifica gli ammontari per fare coincidere le uscite con le entrate.

Pellegrini ha spiegato che l’iniziativa, che porterà per la prima volta a un bilancio in pareggio nella storia del paese, è stata proposta dopo aver verificato che le stime macroeconomiche sono più ottimistiche del previsto per il terzo trimestre 2018. Il deficit delle finanze pubbliche per il 2019 sarà dunque “zero virgola zero”, in anticipo rispetto alla scadenza indicata nel manifesto di programma del governo stilato nel 2016, ha puntualizzato il premier.

(Red)

Foto FB/pellegrini.peter

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.