I nuovi investimenti nel settore auto, centinaia di milioni nei prossimi anni

Nel secondo trimestre del 2018, gli investimenti nel settore automobilistico hanno raggiunto il livello più alto nella storia della Slovacchia, dal 48% al 345%. Cinque aziende fornitrici delle case automobilistiche prevedono di investire centinaia di milioni di euro e creare più di mille posti di lavoro nei prossimi anni. I nuovi investimenti potrebbero aiutare le regioni della Slovacchia orientale, dove il tasso di disoccupazione è più alto e incrementare l’attività commerciale locale.

Sono 350 oggi i fornitori di primo e secondo livello del settore automobilistico che operano in Slovacchia, e sono filiali di società che hanno sede principalmente in Germania e Corea del Sud. L’industria automobilistica impiega 250.000 lavoratori direttamente e indirettamente, rappresenta il 44% del Prodotto nazionale lordo (PIL) ed è il settore che contribuisce maggiormente alle esportazioni del paese (40%). La Slovacchia è uno dei 20 maggiori produttori automobilistici del mondo, con oltre un milione di veicoli all’anno, quasi 200 ogni mille abitanti (record mondiale). Entro il 2020 è prevista una produzione di 1.350.000 automobili (249 per mille abitanti), grazie all’apporto dell’ultimo costruttore di auto di lusso che ha aperto una fabbrica in Slovacchia poche settimane fa, Jaguar Land Rover.

Gli investimenti in arrivo

L’azienda di ingegneria industriale Oerlikon Balzers, parte del gruppo svizzero OC Oerlikon, ha investito circa 70 milioni di euro nello stabilimento di Veľká Ida nella regione di Košice. L’azienda, specializzata nel rivestimento e nel trattamento termico di componenti per l’industria automobilistica, impiega attualmente 150 persone e prevede di assumere altri 150 lavoratori nei prossimi mesi.

L’azienda tedesca di componenti e sistemi meccatronici Brose ha investito cento milioni di euro nello stabilimento di Prievidza nella regione di Trenčín, dove lavorano 700 persone. Brose progetta di espandere l’impianto e impiegare 1.500 persone nel settore produttivo e 200 nel reparto ricerca e sviluppo nei prossimi anni. L’azienda ha circa 26.000 dipendenti in 62 uffici situati in 23 paesi, con un fatturato di 6,3 miliardi di euro l’anno.

GMC Software, uno sviluppatore di software globale per le comunicazioni con i clienti, ha annunciato l’apertura di una filiale a Košice e un contratto a medio termine di 50 sviluppatori IT. L’azienda fa ora parte della società integrata Quadient, specializzata in tecnologie che aiutano le società di servizi finanziari, le compagnie assicurative e i fornitori di servizi a interagire con i clienti attuali e futuri di tutto il mondo.

Vaillant Industrial Slovakia ha raddoppiato l’area di produzione e ha creato oltre 200 nuovi posti di lavoro a Trenčianske Stankovce nel distretto di Trenčín. L’azienda, che nel 2018 compie 140 anni, produce e assembla parti interne di caldaie ed è uno dei maggiori datori di lavoro della regione. Vaillant ha costruito una rete di 400 società commerciali in tutto il territorio slovacco e lavora con circa 400 tecnici di assistenza qualificati. Il dipartimento R&S dell’azienda, uno dei più grandi del settore, specializzato anche in tecnologie rinnovabili e nello studio di soluzioni energetiche innovative, registra circa 100 nuovi brevetti all’anno.

La società ceca Conrop, s.r.o., che ha iniziato la produzione a Trebišov poche settimane fa e attualmente impiega 50 persone, prevede di creare un totale di 220 posti di lavoro entro la fine del prossimo anno. L’azienda si dedica alla produzione, allo sviluppo e alla vendita di borse progettate per l’imballaggio, la movimentazione, lo stoccaggio e il trasporto di materiali e liquidi.

(Fonte Buenos días Eslovaquia)

Foto wbaiv cc by sa

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.