Ministro Finanze: tetto a età pensionamento è minaccia per finanze pubbliche

Sulla proposta di introdurre l’età pensionabile a 64 anni, un provvedimento che sta per andare in seconda lettura in Parlamento, il ministro delle Finanze Peter Kažimír (Smer-SD) ha detto che nel lungo andare la legge andrebbe a minare la sostenibilità dei conti pubblici. Intervistato nel programma radiofonico di RTVS ‘Dialoghi del sabato’ (Sobotne dialogy), il ministro ha tuttavia detto di aver accettato la misura come membro del governo, pur sapendo che «va nella direzione opposta» e che egli è consapevole dei rischi. «Viviamo in una democrazia rappresentativa, non esistendo un sistema migliore, e se c’è una maggioranza costituzionale per una decisione a beneficio delle persone, dobbiamo rispettarla», ha osservato.

Il ministro delle Finanze pensa tuttavia che la sostenibilità a lungo termine delle finanze pubbliche può essere mantenuta con altre misure, ad esempio «migliorando l’occupazione, con un sostegno alla natalità», ma lo faremo anche «portando in Slovacchia lavoratori stranieri che contribuiscono al sistema», e con «una migliore educazione, che garantirà salari più alti in grado di fornire maggiori contributi al sistema pensionistico».

(Red)

Foto vlada.gov.sk

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.