Ministro Lajčák: non mi candido nè alla presidenza nè ad altro

Il ministro degli Affari esteri ed Europei Miroslav Lajčák (Smer-SD) viene ripetutamente candidato a qualcosa, a livello nazionale o internazionale, anche se ha sempre smentito il suo interesse. Da poco rientrato dall’incarico svolto a New York per un anno come presidente della 72esima Assemblea generale delle Nazioni Unite, sono mesi che viene indicato come potenziale uomo forte nella lotta per le presidenziali slovacche del 2019, anche se lui ha più volte ripetuto di voler occuparsi di diplomazia e politica estera per il suo paese.

Venerdì 18 ottobre il suo dicastero ha iemesso una nota nella quale si garantisce che il ministro non ha nessuna intenzione di correre per la poltrona di nuovo segretario generale del Consiglio d’Europa, malgrado il suo nome venga menzionato in via ufficiosa. A diffondere l’informazione è stato anche un social network del presidente Andrej Kiska, che la scorsa settimana ha incontrato l’attuale capo del Consiglio d’Europa Thorbjorn Jagland, il cui mandato va a scadenza l’anno prossimo.

RADA EURÓPY A ŠANCA PRE MINISTRA LAJČÁKASpišský Hrhov je najslávnejšou obcou na Slovensku. Na titulke New York Times si…

Uverejnil používateľ Andrej Kiska Streda 17. október 2018

Tuttavia, «il ministro ha l’ambizione di perseguire la politica estera [della Slovacchia] ed è attualmente pienamente concentrato sulle sfide di cui si sta occupando la nostra diplomazia, specie nei preparativi per la presidenza slovacca dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) nel 2019», ha detto il portavoce del ministero Gabor Gandel.

Per chiarire ancora di più la sua posizione, lo stesso ministro ha parlato con l’agenzia Tasr, dicendo che «le mie responsabilità sono qui [al ministero], fra poco abbiamo la Presidenza dell’OSCE e questo mi tiene piuttosto occupato». Ha poi definito “ipotetiche” le ipotesi sul suo potenziale incarico nel Consiglio d’Europa. Mentre sulle elezioni presidenziali in Slovacchia, che si terranno la prossima primavera, egli crede che se dovesse candidarsi dovrebbe esserne completamente convinto, «E per il momento non lo sono», ha detto, lasciando intendere di non voler essere trascinato in «qualcosa che non mi va di fare».

(Red)

Foto mzv.sk

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.