Al ministero dei Trasporti 200 milioni in più per le strade di prima classe

Un pacchetto speciale di 200 milioni di euro oltre il previsto sarà fornito al ministero dei Trasporti e delle costruzioni per la riparazione di strade di prima classe nel corso dei prossimi quattro anni. La notizia è stata data lunedì, nel corso del giorno di ispezione presso il ministero, dal primo ministro Peter Pellegrini (Smer-SD) che si è detto contento che il ministro Árpád Érsek (Most-Hid) sia riuscito a trovare un accordo con il ministro delle Finanze Peter Kažimír (Smer-SD) su una assegnazione straordinaria allo scopo di finanziare ricostruzione e manutenzione degli oltre 3.300 chilometri di strade nazionali e ponti di prima classe. Nella pratica, sono 50 milioni di euro in più all’anno dal 2019 per sostenere la modernizzazione dell’infrastruttura stradale di primo livello.

Il premier ed il ministro si sono trovati poi d’accordo nell’idea che il governo dovrebbe adottare una misura per mettere al sicuro il programma di miglioramento delle strade e ponti di prima classe, molti dei quali in condizioni non ottimali, in modo che un eventuale cambio di maggioranza politico non possa cancellarne il finanziamento. Ersek ha detto che per la riparazione delle strade sarà introdotto un sistema unificato e che il ministero potrà attingere ai fondi europei oltre che al proprio bilancio.

(Red)

Foto Andrej Neuherz cc by sa

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.