Juraj Valčuha sarà direttore per altri tre anni al Teatro San Carlo di Napoli

Il 42enne direttore d’orchestra slovacco Juraj Valčuha è stato confermato alla direzione musicale del Teatro San Carlo a Napoli per altri tre anni, fino al dicembre 2021. Valčuha occupa il ruolo dall’ottobre 2016, insieme a quello di primo direttore ospite della Konzerthausorchester di Berlino. Il prossimo fine settimana, venerdì 19 e sabato 20 ottobre, il direttore sarà protagonista sul podio partenopeo dell’inaugurazione della stagione sinfonica 2018/19 con la ‘Messa da Requiem’ di Giuseppe Verdi, lavoro che il maestro di Busseto compose nel 1824 alla morte di Alessandro Manzoni.

Nel dare notizia dell’estensione del contratto, per «almeno altri tre anni», il San Carlo parla di risultati e riconoscimenti estremamente positivi nel lavoro di Valčuha, che ha portato «orchestra e coro a livelli di altissima qualità», come dimostrato «dalle platee e dalla critica nazionali e internazionali».

Il direttore slovacco è stato premiato nel magio scorso dall’associazione dei critici musicali italiani con il Premio Abbiati, in pratica l’Oscar italiano della musica classica, quale miglior direttore dell’anno 2017. Nella motivazione, oltre alla stagione al San Carlo in cui si loda la sua «profonda maestria di orchestratore», una conferma di quanto già visto nella sua precedente esperienza sinfonica a Torino.

Dopo gli studi in composizione, direzione d’orchestra e cimbalom al Conservatorio di Bratislava, Juraj Valčuha ha proseguito l’approfondimenti in composizione e di direzione d’orchestra al Conservatorio di San Pietroburgo, dove è stato allievo di Il’ja Músin, e successivamente (1998) al Conservatorio di Parigi, allievo di János Fürst e Jorma Panula. Dal 2003 al 2005 è stato direttore assistente presso l’Opéra Orchestre national Montpellier Languedoc-Roussillon. Nel 2005 il suo debutto con l’Orchestre national de France. Da allora sono seguiti inviti regolari dalle maggiori compagini internazionali. In seguito ha condotto diverse orchestre, tra cui l’Orchestre Philharmonique de Radio France, l’Orchestre philharmonique de Nice.

Da allora sono seguiti inviti regolari dalle maggiori compagini internazionali: Philarmonia, Rotterdam Philarmonic, Leipzig Gewandhaus, Swedish Radio, Dresden Staatkapelle, Munich Philarmonic, Berlin Philarmonic, Concertgebouw Amsterdam, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra di Santa Cecilia a Roma, la Filarmonica della Scala di Milano. In America ha diretto tra l’altro le orchestre sinfoniche di Pittsburgh, Boston, Cincinnati, San Francisco e Montreal, la Los Angeles Philarmonic, National Symphony, Washington D.C. e New York Philarmonic. Ha fatto inoltre un tour con la giapponese NHK Symphony Orchestra. Tra le sue esperienze operistiche lui stesso ricorda sul suo curriculum lavori per La Fenice di Venezia, il Comunale di Bologna, L’Opera di Roma, il San Carlo, la Deutsche Oper Berlin,

Dal 2009 al 2016 Valčuha è stato direttore principale dell’Orchestra sinfonica nazionale della RAI di Torino, che aveva condotto nel 2015 come primo direttore ospite. Dalla stagione 2016-2017 è direttore musicale del Teatro San Carlo di Napoli, e dall’anno dopo direttore ospite principale della Konzerthausorchester Berlin.

Il 4 ottobre scorso ha diretto l’Orchestra Filarmonica Slovacca (Slovenská filharmónia) nel dramma musicale La Valchiria di Wagner, e dopo l’inaugurazione del San Carlo questa settimana sarà in Nordamerica con due apparizioni sinfoniche a Montreal e New York.

(La Redazione)

Foto jurajvalcuha.com

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.