Il bilancio di Slovenské elektrárne in profondo rosso. Intanto l’energia rincara

Il principale produttore di energia elettrica slovacco Slovenské elektrárne (SE), il cui 34% del capitale è in mano statale, prevede per il 2018 una perdita di 21 milioni di euro, che diventerà di 246 milioni nel 2019. Lo si evince, scrive il quotidiano finanziario Hospodarske Noviny, dal progetto triennale di bilancio dello Stato per il periodo 2019-2021, secondo il quale il disavanzo è il risultato di alcune operazioni svantaggiose sulle borse merci, insieme a ritardi e costi superiori al previsto per il completamento della centrale nucleare di Mochovce. Già lo scorso anno la società aveva registrato un risultato negativo di 4 milioni, su un fatturato in calo a 185 milioni di euro. Nel 2016 aveva prodotto 2,4 milioni di utile su un giro d’affari di 246 milioni.

Il rosso di Slovenské elektrárne, che genera il 70% circa dell’elettricità prodotta in Slovacchia, è tuttavia mitigato dall’aumento dei prezzi dell’energia, che sta contribuendo a lenire la situazione, ma è dal 2008 che lo Stato non può contare sui dividendi dell’azienda elettrica, a causa del progetto di completamento di Mochovce il cui costo è raddoppiato negli ultimi dieci anni. Anche le entrate da imposte sui redditi di Slovenské elektrárne sono crollate: lo scorso anno ha pagato 30mila euro, dopo gli oltre 700mila del 2016.

Le aziende a partecipazione statale hanno sempre contribuito alle casse dello Stato con generosi dividendi. Quest’anno il ministero delle Finanze si attende solo dal settore energetico, una gallina dalle uova d’oro in cui troneggia la società del gas SPP, 300 milioni di dividendi, che diventano 400 se si includono le partecipate di altri settori.

Come detto, secondo il portale vEnergetike il prezzo dell’energia sui mercati ceco e slovacco è ora il più alto dal 2009. Alla Borsa di Praga si scambiava l’altro ieri a 60,5 euro al megawattora, mentre a settembre il prezzo medio è stato di 57,14 euro e ad agosto addirittura 46 euro.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.