Il Premio Internazionale Spoleto Art Festival Letteratura 2018 a Marína Hostačná

Sabato 29 settembe 2018 nella splendida Biblioteca comunale di Spoleto, situata all’interno dello storico Palazzo Mauri nel centro storico della città umbra, ha avuto luogo il Premio Internazionale Art Festival Letteratura 2018. La giuria, composta dai noti Angelo Sagnelli (Presidente Premio Letteratura Spoleto Art Festival 2018), Claudio Ricci (Presidente Onorario Associazione Siti Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO), Paola Biadetti (Segretario Generale del Premio Spoleto Art e Letteratura) e Luca Filipponi (Presidente Spoleto Art Festival) ha presentato i premiati.

Tra i vincitori è stata nominata la dott.ssa Marína Hostačná, cittadina slovacca e da poco anche cittadina italiana. Con il suo miniromanzo “Salotto Ester” ha vinto, nella categoria „narrativa“, il Premio Internazionale Spoleto Art Festival Letteratura 2018.

Il romanzo è stato scritto in Slovacchia negli anni 2008 -2009 e la versione italiana è stata realizzata nel 2018. La storia del racconto, che si bassa su fatti veri, si svolge in Slovacchia, dieci anni dopo il ritorno alla democrazia, una stagione in cui le persone stanno imparando a comprendere il senso della libertà e ad abbracciare le nuove sfide della vita. La protagonista principale è Ester, una donna di grande empatia, che si trova in età matura. È la personificazione di una donna che a causa del suo modo di vivere non convenzionale era mal vista durante il regime comunista ed ugualmente lo rimane nella nuova stagione in corso.

Ester rimase incinta ancora bambina, fatto piuttosto eccezionale, anzi scandaloso per quei tempi e che le portò il disprezzo e la condanna della società. In seguito si sposò, e grazie ai suoi genitori ed ai genitori del suo giovane marito, riuscì a vivere insieme col suo sposo una vita anche relativamente agiata. Con l’avvento dei nuovi cambiamenti politici, i giovani sposi stanno maturando, combattono con le tentazioni della malavita e il loro matrimonio si conclude con il divorzio. Ester si trova di fronte alla realtà, scopre che deve lavorare sodo per diventare autonoma. A poco a poco diventerà un‘imprenditrice di grande successo ed economicamente indipendente.

Lei stessa crea una sartoria che chiama Salotto Ester che atttira clienti di diverse età che le raccontano le loro storie, non immaginando nemmeno lontanamente la vita difficiele, anzi perfino tragica, della loro amata Ester. La conoscenza di questi segreti riempie Ester di sincera tristezza ed allo stesso tempo di grande tenerezza verso tutti.
Grazie a loro Ester scopre finalmente che la vita, anche la sua, è davvero bella.

Oltre al Premio Internazionale Spoleto art Festival Letterario 2018, Marína Hostačná ha ottenuto anche il Premio Internazionale “Il Dono dell’Umanità” che le verrà consegnato a Milano.

(La redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.