Presidenziali 2019: il non candidato Lajcak in testa nei sondaggi

Mentre la fila di candidati per le prossime elezioni presidenziali continua ad arricchirsi, anche con candidati del tutto improbabili ma vogliosi di mettersi in mostra, un sondaggio svolto nella terza settimana di settembre dall’agenzia Focus rivela che il ministro degli Affari esteri ed Europei Miroslav Lajcak, eletto alle ultime parlamentari nelle file docialdemocratiche di Smer-SD, avrebbe vinto senza concorrenza il primo turno. Lo hanno scelto il 26% degli oltre mille intervistati, a scapito del presidente del Parlamento e leader del Partito nazionale slovacco (SNS) Andrej Danko (12,3%) e dallo scienziato Robert Mistrik (9,5%).

In realtà nè Lajcak né Danko hanno annunciato l’intenzione di candidarsi per il voto della primavera 2019, anzi il ministro degli Esteri ha più volte negato questa possibilità, ma i nomi sono stati comunque inseriti per la loro popolarità nell’elenco dal quale gli intervistati potevano scegliere.

Al quarto posto c’è il giudice della Corte Suprema Stefan Harabin con il 9,1%, davanti al capo del partito di estrema destra LSNS Marian Kotleba, all’8,7%. Al 7,9% sono appaiati il leader del partito Most-Hid, Bela Bugar e Veronika Remisova, capogruppo parlamentare di OLaNO. Tra gli altri candidati, con il 4,9% c’è l’ex dissidente e parlamentare Frantisek Miklosko al suo secondo tentativo.

Tuttavia, il 29,7% delle persone che hanno risposto al sondaggio non sa ancora per chi votare, mentre il 9% ha dichiarato che non andrà ai seggi.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.