Il primo ministro alla chiusura delle manovre militari Slovak Shield 2018

Alla giornata conclusiva delle esercitazioni militari internazionali Slovak Shield 2018, le più importanti per quest’anno sul territorio slovacco e una delle principali nella regione dell’Europa centrale, hanno partecipato, sul campo di addestramento di Lešť (regione di Banská Bystrica), anche alcuni membri del governo di Bratislava con il primo ministro Peter Pellegrini (Smer-SD). Il premier ha ricordato che l’esecutivo ha preso di recente una serie di decisioni importanti e serie per proseguire una modernizzazione dell’esercito slovacco di vasta portata. Abbiamo deciso di partecipare alla parte finale di queste manovre militari, ha detto, «per verificare come viene utilizzato questo moderno equipaggiamento e come l’esercito slovacco è coinvolto nella cooperazione internazionale all’interno dell’Alleanza» atlantica (NATO).

Il ministro della Difesa Peter Gajdoš (SNS) si è detto lieto che il governo «abbia accettato il mio invito: «volevo mostrare loro come il ministero della Difesa sta investendo i soldi per difendere lo Stato», e come la formazione dell’esercito vada in sincrono con il processo di modernizzazione.

All’ultima zgiornata di manovre, che si sono svolte venerdì a Lešť e in altre aree della Slovacchia dal 14 settembre per due settimane, sono stati impegnati in particolare i veicoli da combattimento della fanteria slovacca BVP-2, i carri armati americani Abrams M2 e i veicoli militari 8×8 slovacco-finlandesi attualmente in fase di sviluppo. In totale, hanno preso parte a Slovak Shield 2018 circa 1.500 soldati della Slovacchia, Repubblica Ceca, Polonia, Ungheria e Stati Uniti (la Guardia nazionale dell’Indiana e truppe Usa di stanza in Europa), con 55 unità di equipaggiamento pesante e 250 veicoli ed equipaggiamento di vario tipo su ruote. Secondo il capo di Stato Maggiore generale delle Forze armate slovacche, Daniel Zmeko, «L’obiettivo dell’esercitazione è stato raggiunto, abbiamo praticato l’interoperabilità e tutti i piani necessari per assicurare la difesa della Repubblica Slovacca», ha detto.

(Red)

 


Foto SM Forze armate/ gs.mil.sk
Foto mod.gov.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.