Giovedì all’Ambasciata a Roma una serata per l’artista Igor Cvacho

Giovedì 20 settembre dalle 19:30 si terrà presso l’Ambasciata della Repubblica Slovacca a Roma una serata d’autore dedicata a Igor Cvacho. Sarà inaugurata una mostra di quadri dell’artista, opere che spaziano tra pittura e grafica nella serie dal titolo “Good Vibrations”, e Cvacho intratterrà il pubblico con un recital folk in cui canterà accompagnandosi con chitarra e armonica a bocca.

Nato nel 1961 a Žilina, dove ancora vive e opera, Igor Cvacho è pittore, grafico, illustratore, designer, editore, cantautore. Il suo lavoro è caratterizzato da una molteplicità di discipline artistiche. Le principali sono la grafica e la pittura, le illustrazioni di libri, ex libris e graphic design. Nell’ambito dell’ architettura è autore di sculture in piccolo formato e monumentali. Ha esposto i suoi quadri in grandi metropoli come Praga, Bruxelles, Helsinski, Varsavia, Larnaka, Shangaj, Ottawa, Vienna, Mosca e partecipa a numerosi simposi artistici internazionali e a soggiorni creativi in vari paesi del mondo (Italia, Grecia, Turchia, Cina, Ungheria, Polonia, Ungheria, Slovenia, Polonia, Lituania, Bulgaria, Corea del Sud). In Slovacchia ha tenuto mostre di grande profilo nella Galleria di Stato a Žilina, Nitra e Trenčín, e ha esposto più volte a Bratislava, proponendo complessivamente oltre 40 mostre personali.
Le sue opere e i suoi profili sono stati pubblicati in molte pubblicazioni nazionali e straniere e nel 2012 ha pubblicato una sua ampia monografia. Si realizza artisticamente anche come musicista e cantautore.

Il direttore della Galleria di Kysuce Vladislav Zabel scrive di lui per questa occasione romana: «Si incontra solo raramente un artista così attivo e con una varietà di generi come Igor Cvacho. Un‘ampiezza di generi nel campo puramente pittorico, su cui in questa mostra ci focalizziamo, si espande anche nel cosìddetto campo „intermediale“. Igor Cvacho si muove liberamente tra pittura figurativa e astratta, tra le tecniche grafiche, sia classiche che puramente contemporanee, oltre che tra la musica e la poesia.  Il suo lavoro artistico in nessuno dei suoi aspetti può essere separato dalla sua personalità. È un autore di pensiero che costantemente analizza la filosofia del mondo che lo circonda».

L’evento si svolgerà presso l’Ambasciata Slovacca, Via dei Colli della Farnesina 144, Roma. Per partecipare, scrivere a rsvp.roma@mzv.sk.

(Fonte: Istituto Slovacco a Roma)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.