Gli slovacchi nel 2017 hanno passato in ospedale quasi 8 giorni

Nei 32.044 posti letto totali presso gli ospedali in Slovacchia, i pazienti hanno trascorso in media 7,7 giorni ricoverati nel 2017. Il maggior numero di letti disponibili, si legge nella relazione del Centro nazionale di informazione medica (NCZI), erano nei reparti di medicina interna, psichiatria, ginecologia, ostetricia e chirurgia. Il ricovero medio di durata più lunga è stato registrato nel 2017 nei dipartimenti di medicina della tossicodipendenza (49,1 giorni), neuropsichiatria (47,3 giorni) e gerontopsichiatria (47 giorni).

Secondo i dati disponibili, sono state ospedalizzate 1.004.283 persone lo scorso anno, con i letti occupati al 69,1%. Nel 2017 i tempi medi di terapia ospedaliera risultano ridotti di 2,3 giorni rispetto al 2001.

Secondo il database dell’OCSE (2016), la Slovacchia risulta nella metà superiore della classifica dell’assistenza sanitaria nell’Unione europea. Il numero più alto di letti ospedalieri disponibili è stato osservato in Germania, altri paesi di Visegrad (Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia) e Francia. La minor quantità di letti era a disposizione in Svezia, nel Regno Unito e in Danimarca.

(Red)

Foto Engin_Akyurt CC0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.