“Settimana europea della mobilità”, trasporto pubblico gratuito a Bratislava

Durante la Settimana europea della mobilità, dal 16 al 22 settembre, a Bratislava sarà sufficiente mostrare la patente di guida rilasciata in uno dei paesi dell’Unione Europea per utilizzare il sistema di trasporto integrato gratuitamente o con sconti significativi. L’iniziativa si applica alle rotte comunali della società di trasporto pubblico DPB e agli altri mezzi ad eccezione delle linee di autobus interurbane 801 e 901 che non fanno parte del Sistema di Trasporto Integrato nella Regione di Bratislava (IDS BK), e agli autobus notturni.

Inoltre, sconti del 50% sulla tariffa base possono essere ottenuti sui treni regionali della compagnia ferroviaria statale ZSSK e sugli autobus della società Slovak Lines del Sistema di Trasporto Integrato regionale senza che gli utenti debbano presentare alcun documento. Ci saranno poi viaggi gratuiti sabato 22 settembre sulle linee regionali RegioJet sulla rotta Bratislava-Komarno.

Si potrà inoltre utilizzare il progetto di bike sharing lanciato in città la scorsa settimana (Slovnaft BAjk), che offre 550 biciclette in 73 punti della città nei quattro quartieri di Staré Mesto, Nové Mesto, Ružinov e Petržalka. E quello di car sharing Up! city, con le city car Volkswagen Up! elettriche su piazza SNP davanti al Mercato Vecchio (Stará tržnica).

Il trasporto integrato è una tendenza paneuropea nello sviluppo dei trasporti pubblici e rappresenta un’alternativa completa ed ecologica al traffico automobilistico a lungo termine non sostenibile nelle metropoli. «Bratislava, come moderna metropoli europea, è interessata a motivare le persone a scegliere forme alternative di trasporto e contribuire così a migliorare l’aria in città», ha detto il sindaco della capitale, Ivo Nesrovnal. «Pertanto, quest’anno, la capitale aderisce all’iniziativa della Settimana europea della mobilità, che offre a persone provenienti da tutta Europa l’opportunità di utilizzare il trasporto in vari modi. Vorrei che la gente di Bratislava si sentisse coinvolta e facesse qualcosa per se stessa e per la nostra città».

La Settimana europea della mobilità è nata in Europa nel 1999, e dal 2000 ha il sostegno della Commissione europea. Si tratta di una campagna che si svolge ogni anno dal 16 al 22 settembre per sensibilizzare i responsabili politici e cittadini sulle conseguenze negative, sia per la salute pubblica che per l’ambiente, dell’uso eccessivo delle auto in città. Questa iniziativa consente di promuovere la mobilità sostenibile, pubblicizzando i benefici dell’uso di modalità di trasporto più sostenibili come i trasporti pubblici, la bicicletta e le passeggiate, e incoraggiando lo sviluppo di buone pratiche.

Quest’anno la Settimana della mobilità europea sotto lo slogan “Combine and Go” si concentra sulla “multi-modalità”, vale a dire la combinazione di modi di trasporto per passeggeri e merci all’interno della stesso tragitto o per tragitti diversi, per ottenere maggiore efficienza, velocità, risparmio e sostenibilità. Abbracciare il concetto di multimodalità significa ripensare il modo in cui ci muoviamo nelle nostre città e avere la volontà di sperimentare nuove forme di mobilità. Dal punto di vista municipale richiede la volontà politica di sostenere metodi di trasporto alternativi.

(Red, BDE)

Foto dpb.sk facebookupcity.sk

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.