Riaprono le scuole, e in Slovacchia mancano centinaia di insegnanti

Come ha raccontato la radio slovacca la scorsa settimana, sul portale edujobs.sk degli insegnanti slovacchi giovedì c’erano 550 offerte di lavoro per personale docente, 550 posizioni di cui la scuola ha bisogno prima dell’inizio delle lezioni, il 3 settembre.

La metà delle posizioni vacanti è a Bratislava, che mostra così la situazione più critica per l’inizio dell’anno scolastico soprattutto per il primo livello delle scuole elementari, ma servono anche insegnanti qualificati per le lingue straniere, e insegnanti di fisica e materie tecniche, come sottolinea il direttore di una scuola elementare della capitale, secondo il quale a rispondere alle inserzioni sono spesso persone che tra breve avranno l’età della pensione, o che non vivono nella capitale o non hanno i titoli necessari. Ma non solo docenti: le scuole hanno difficoltà anche nel trovare assistenti per il dopo scuola e personale non docente come addetti alle pulizie e cuochi. Tra i problemi maggiori nel trovare il personale giusto vi à lo stipendio offerto, che non è sufficientemente competitivo rispetto ad altre professioni.

(Red)

Foto woodley cc by

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.