Il governo avvia la creazione di un registro delle Ong

Secondo una proposta legislativa approvata ieri dal consiglio dei ministri, le organizzazioni non governative (Ong) senza scopo di lucro avranno in Slovacchia un proprio registro, che, come ha evidenziato la ministra dell’Interno Denisa Sakova (Smer-SD), «introdurrà accuratezza e trasparenza nel settore non governativo». Il registro avrà la funzione di servire da «fonte di informazione unificata e coerente con i dati su associazioni civiche, organizzazioni sindacali, organizzazioni di datori di lavoro, organizzazioni con un elemento internazionale, organizzazioni senza scopo di lucro che forniscono servizi pubblici generalmente a beneficio della popolazione, fondazioni e fondi non di investimento», si legge sul documento approvato.

Preparato dal ministero dell’Interno, il provvedimento intende dare una risposta all’attuale assenza di obblighi legali di registrare i dati sugli organi statutari e sui membri degli organi statutari di queste organizzazioni. Informazioni di cui oggi non dispongono «né le amministrazioni pubbliche né i terzi». L’istituzione di un registro delle Ong permetterà in futuro di avere una immagine complea delle organizzazioni non governative, con le l’identificazione univoca delle persone giuridiche sottostanti e costituiranno una fonte affidabile di dati per il registro delle persone giuridiche, gli imprenditori e le autorità pubbliche, secondo la proposta del ministero.

(Red)

Foto pixabay CC0

1 Commento

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.