Andy Warhol, una mostra in Friuli per i 90 anni del maestro della pop art

Artista, regista, produttore, innovativo anticipatore di stili e tendenze, Warhol nasceva a Pittsburgh il 6 agosto 1928. Icona mondiale dell’arte non ha mai tradito la sua anima mite e riflessiva, lontana da quella mondanità di cui si circondava e nutriva. Andrew Warhola Jr. nacque a Pittsburgh come secondo figlio di Ondrej Warhola e Júlia Justína Zavacká, immigrati slovacchi di etnia rusyn originari di Miková, un paesino della Slovacchia oirientale non lontano da Medzilaborce dove ha sede l’Andy Warhol Museum of Modern Art, unico museo al mondo dedicato all’artista a parte quello di Pittsburgh. Questa estate una mostra intitolata Andy Wahrol – The American Star celebra il suo mito sull’isola di Grado, in Friuli.

«Quando lavoravo per le riviste cercavo di essere originale, ma loro non lo volevano, così decisi di non essere più fantasioso». Anticonformista per indole, Warhol trova nell’effervescente New York dei primi anni Cinquanta, il terreno ideale per la sua creatività fuori dagli schemi. L’energia delle avanguardie culturali, lo spirito libertario e il fascino decadente della Grande Mela, contagiano il giovane figlio di emigrati slovacchi, che dopo aver studiato arte pubblicitaria al Carnegie Institute of Technology di Pittsburgh, sbarca a New York e rivela il proprio talento artistico nell’ambito pubblicitario ed editoriale. I primi lavori sono per le riviste Vogue e Glamour.

Sperimentatore vorace di nuovi linguaggi artistici, si fa largo con la sua “arte da consumare”. E così la rielaborazione di un fustino di detersivo Brillo, del barattolo di zuppa Campbell’s, della bottiglia di Coca Coladiventano nelle sue mani icone della “popular art”. E Warhol dissacra l’arte con le sue opere prodotte in serie, che s’impongono esse stesse come oggetto di consumo di massa. ……..Continua a leggere su iodonna.it


Una mostra a Grado, in Friuli Venezia Giulia

Il genio della Pop Art americana raccontato, per la prima volta a Grado, attraverso le celebri Marilyn Monroe, Mao Zedong, Flowers, Dollari, Interviews, e altre. La mostra “Andy Warhol: american star”, curata da Matteo Vanzan, racconta la rivoluzione del Maestro di Pittsburgh che cambiò il concetto stesso di arte, sovvertendo l’estetica di un’intera generazione in un percorso di oltre 40 opere provenienti da collezioni private di tutta Italia. Sarà la storia intensa e irripetibile di un mondo fatto di comunicazione e genialità, business e consumismo a celebrazione del ruolo fondamentale di una Factory divenuta punto catalizzatore dell’establishment artistico americano, dove Warhol non rappresenta solamente la Superstar del mondo dell’arte e del mercato che tutti conosciamo, ma soprattutto un Warhol/Uomo dal volto sensibile e timido, trasformatosi in uno sperimentatore dalle esplosive capacità comunicative.

ANDY WARHOL a GRADO (GO)Ex cinema Cristallo4 agosto / 2 settembre 2018Oltre 40 opere!#mveventi #andywarhol #popart #maipaura

Uverejnil používateľ MVeventi Culturali Štvrtok 2. august 2018

Nato il 6 Agosto 1928 a Pittsburgh da immigrati cecoslovacchi e morto il 22 febbraio 1987 a New York, Andy Warhol ha fatto della provocazione e dell’ironia il suo modus operandi, creando una vera e propria filosofia, fatta di aforismi e cortometraggi, “pronta all’uso”. Una genialità costruita attorno al concetto di un Artista trasformato in una macchina di riproduzione seriale, costantemente affascinato dalla ripetizione ossessiva di un’azione, apparentemente fine a se stessa. L’artista Popular lavora con film, fotografie, serigrafie, grafiche, fumetti, non si sporca più le mani alla maniera di Pollock con barattoli di colore e sgocciolamenti: anzi il tocco dell’artista è minimo, assente in molti casi, in quanto gli intenti sono essenzialmente iconici. Le icone pop-ular trattate non appartengono unicamente alla sfera materiale della collettività, ma anche alle idee, all’immaginario collettivo e allo stereotipo: il fumetto, il dollaro, i personaggi pubblici, le opere famose e inflazionate della storia dell’arte, tutto passa attraverso il filtro warholiano che rivisita mondo e storia in chiave diversa, conferendo all’immagine una magia unica.

Andy Warhol american star
Dove: ex Cinema Cristallo, Viale Dante 14, Grado
Quando: dal 4 agosto al 2 settembre
Orari: tutti i giorni 10.00-12.00 e 17.30-23.00
Biglietto: 5 euro (gratuito ai minori di 14 anni)
Info su Grado in slovacco: https://grado-taliansko.sk/ o FB/Grado_dovolenka

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"


Foto Sergio cc by nc nd

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.