BMW non produrrà in Slovacchia, ha scelto l’Ungheria

Le ciambelle non vengono sempre col buco. La casa automobilistica tedesca BMW ha annunciato che costruirà un nuovo stabilimento produttivo da 1 miliardo di euro e un migliaio di posti d lavoro in Ungheria. Svanisce così il sogno slovacco di riuscire a portare la quinta grande casa automobilistica in Slovacchia, cui era stato offerto un sito nei pressi di Košice. La fabbrica sarà invece costruita a Debrecen, appena 180 chilometri più a sud.

Come aveva anche confermato il premier Pellegrini, Košice è stata nella shortlist dei tedeschi fino all’ultimo, ma poi sulla decisione, che è stata comunicata ieri, hanno pesato anche i contributi del governo ungherese, che superano quelli offerti dalla Slovacchia. Se Bratislava ha messo sul piatto sovvenzioni pari al 35% dell’investimento, Budapest si è spinta più in là, al 50%.

BMW andrà così ad aggiungersi agli altri costruttori tedeschi Audi e Mercedes-Benz, che hanno già impianti in Ungheria, con una fabbrica da 150.000 auto all’anno con motori a combustione interna, ibridi e elettrici.

(Red)

Foto benmcleod BY NC SA

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.